Considerazioni da fare prima della sottoscrizione di un contratto assicurativo
Home

Considerazioni da fare prima della sottoscrizione di un contratto assicurativo

L’analisi del proprio fabbisogno

Scegliere quale sia l’assicurazione più adatta ad ognuno di noi non è per niente semplice.

Stefan Oswald di TIROLER ASSICURAZIONI spiega i passaggi più importanti da considerare, prima di sottoscrivere un contratto assicurativo.

“Bisogna essere consapevoli di ciò che si vuole assicurare. È possibile assicurare sia i propri beni che la propria persona, come anche i danni che possono essere causati ad una terza persona (assicurazione di responsabilità civile).”

 

Quali massimali assicurare?

I valori da assicurare vanno scelti in modo da dare una copertura adeguata del rischio. Solamente così si potrà evitare di dover pagare un eventuale danno di tasca propria.

Esistono metodi specifici per calcolare il valore di un edifico da assicurare contro danni materiali, per esempio causati da incendio. Non è invece possibile stimare un possibile danno a terzi; in questo caso i massimali assicurati vanno scelti in base alle esigenze del cliente e possono variare da 1,5 a 10 milioni.”

 

La consulenza

Un punto fondamentale della consulenza è quello di definire e mettere per iscritto esattamente ciò che è assicurato e che cosa non lo è.

“È molto importante definire cosa si vuole e cosa non si vuole assicurare. I consulenti sono tenuti per legge a protocollare il colloquio con il cliente, durante il quale vengono discusse e determinate le esigenze assicurative. Alla fine dello stesso viene definito con precisione cosa si voglia assicurare e con quale somma. Il cliente sottoscrive il documento ed entrambe le parti sono a conoscenza del contenuto del contratto assicurativo.”

Una buona consulenza consiste anche nel comunicare al cliente quali siano le cose non assicurabili.

In tal caso, se dovesse capitare un sinistro, non ci sono difficoltà.

 

Aggiornare i vecchi contratti di assicurazione

Stefan Oswald sottolinea inoltre l’importanza di aggiornare i vecchi contratti assicurativi.

“Un contratto assicurativo stipulato molti anni fa spesso non viene più esaminato, perché non ci si pensa più. Il rischio però è sempre presente. Per questo motivo è di fondamentale importanza controllare regolarmente i contratti assicurativi adeguando le somme assicurate ed includendo eventuali nuovi rischi (per esempio nascita di figli).”

 

In sintesi, ci sono diversi punti da considerare:

•  esaminare le proprie esigenze assicurative
•  scegliere adeguate somme assicurate
•  elencare le cose assicurate (per iscritto)
•  elencare le cose non assicurate (per iscritto)
•  controllare regolarmente le polizze assicurative